A Casale Cremasco – Vidolasco, il prossimo 15 luglio, il consiglio comunale discuterà la mozione per chiedere il riassetto dell’Ats

A Casale Cremasco – Vidolasco, il prossimo 15 luglio, il consiglio comunale discuterà la mozione per chiedere il riassetto dell’Ats

Il prossimo 15 luglio durante il consiglio comunale sarà discussa una mozione con la quale verrà chiesto a Regione, Provincia e Area Omogenea – ogni ente in base alle proprie competenze – affinché si attivino per ottenere la revisione dell’attuale assetto geografico dell’Ats Valpadana.

Il consiglio comunale chiederà che venga ripristinato l’assetto precedente che vedeva Cremona sede autonoma della sanità sul territorio.

L’emergenza Covid-19 ha dimostrato in maniera inequivocabile i limiti di un ente che, indipendentemente dalla volontà dei dirigenti e degli operatori, si trova ad agire su un territorio che per ragioni geografiche diventa difficile da gestire.

Nel dare la notizia della mozione il sindaco Antonio Grassi, auspica un coinvolgimento degli altri comuni della nostra provincia e in particolar modo quelli dell’Area omogenea.

«Senza alcun dubbio esistono soluzioni migliori di questa, ma già il ripristino della Asl di Cremona sarebbe un risultato da non disprezzare».

sm

(Visited 79 times, 79 visits today)