Quindi questione di settimane, ehm di giorni e poi, salvo colpi di coda, ecco a Crema, fu ridente capitale del Granducato del Tortello, il plateatico (gli spazi all’aperto destinati a locali pubblici) sarà purtroppo un ricordo fino alla prossima estate. Ed è un vero peccato, che … un autunno tiepido beh potrebbe invitare la gente a sedersi, fuori all’aperto su un tavolino, per un caffè o un doppio aperitivo in piazza Duomo, là… dove proprio su un tavolo esterno, Elio e Oliver, in “Chiamami col tuo nome” girarono una scena cult del filmone da Oscar di Guadagnino, no? Intanto a Londra si mangerà sempre fuori, alla faccia del meteo, grazie a “bolle d’aria”.

Questo quando sta per nascere “Cremashop”, nuovo prodotto editoriale mensile, patrocinato dal comune, che vorrebbe “trasformare” il centro storico cremasco in un grandissimo “centro commerciale”. Vi ricordate quando il mitico Antonio Zaninelli (ah come manca il buon Antonio) voleva coprire, tramite tensostrutture, via Mazzini per far diventare l’arteria principale dello shopping nostrano in un particolarissimo, unico centro commerciale on the road. Chapeau Antonio… fosti avanti e innovativo pure in quella occasione. La tua Idea provocatoria e geniale, purtroppo non fu mai colta. Peccato, no?

Stefano Mauri

(Visited 71 times, 71 visits today)
Share