A Milano Golosa nessuno conosceva I Tortelli. La Lega Lombarda, i parchi e le ciclabili

A Milano Golosa nessuno conosceva I Tortelli. La Lega Lombarda, i parchi e le ciclabili

Cari cremaschi, prendendo spunto da una foto pubblicata da quel coglionazzo di Stefano Mauri sulla sua pagina Facebook (Mauri: smettila di fotografare che di Mike Antonaccio ne basta uno e… soprattutto è pure inarrivabile. Per fortuna) ritorno, ma solo dopo essere stato rifolgorato dal redivivo Fatuzzo (lo vedrei bene a guida del Pd) in Tv, mio malgrado… a sparlare di politica. Ora la Lega di Matteo Salvini (il premier ombra non è più un seguace del celodurismo un tempo caro a Bossi, ma dato che garba al gentil sesso, oltre ad avere i coglioni, ecco un pochino superdotato lo è, no?) coi parchi e con le ciclabili deve avere un rapporto strano, oserei dire masochistico oppure erotico, a tratti mistico. Tempo fa infatti, l’ex assessore regionale Cristina Cappellini, in tour elettorale (si è comunque fatta sempre e solo vedere per cercare voti e consensi) a Crema, ai Giardini di Porta Serio se ne uscì dicendo che ad quelle parti ci vorrebbero i Marines per la salute pubblica. Ohibò la zona non è propriamente felice, ma i soldati anche no. Io confesso che ogni tanto da quelle parti porto le mie conquiste occasionali in cerca di baci romantici. E … capite bene che i soldati rischierebbero di rompere la magia, no?

A Prato invece un’altra esponente leghista (le donne della Lega ne sanno una in più del Diavolo, dunque di Salvini secondo Bono e Famiglia Cristiana) ha tuonato contro le ciclabili ritrovo, secondo lei, di immigrati irregolari, perdigiorno e spacciatori (a Milano e Crema tuttavia spacciano anche gli italiani). Ma scusate … forse sulle ciclabili, anziché sopprimerle, non si farebbe meglio a inserirci i ciclisti discoli sempre tra i coglioni in mezzo alla strada?

Ah … complimenti cremaschi: avete 55000 Food Blogger, due associazioni legate al Tortello Cremasco, e … a Milano Golosa, dove sono andato a cuccare che cibo e vino fanno figo e fighe, ohibò ancora oggi nessuno conosce i Tortelli Cremaschi. Nella mia Orzinuovi una mia ex li confonde puntualmente coi Ravioli di Zucca. Questo mentre voi continuate a parlavi addosso: sui Tortelli e non solo. Adios: alla prossima.

Donato da Orzi, professione: playboy da balera!

(Visited 46 times, 6 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *