Abbonamento gratis per i pendolari a settembre? E’ un’idea, ma questi eroi postmoderni meritano ben altro

Abbonamento gratis per i pendolari a settembre? E’ un’idea, ma questi eroi postmoderni meritano ben altro

Abbonamento gratis (idea lanciata dal Partito Democratico e messa in rete, sulla piattaforma Change.org sottoforma di referendum socialpopolare) per i pendolari a settembre? E’ un’idea per carità, io ho pure aderito, ma questi eroi postmoderni meritano ben altro…

Sì tra convogli freddi o bollenti, sporchi o scassati, ritardi e cancellazioni, chi per lavoro, quotidianamente utilizza la tratta ferroviaria Cremona – Crema – Treviglio – Milano (e da altre parti non è che va meglio) è sottoposto a stress pesantissimi. Ergo meriterebbe forse di viaggiare gratis per sei mesi l’anno, oppure dovrebbe percepire, da Trenord (quando un piano industriale serio sulla linea in questione?) un’idennità ad hoc, no?

Dulcis in fundo, il Granducato del Tortello, dopo il successo del film Chiamami col tuo nome, letteralmente è felicemente preso d’assalto da turisti da tutto il mondo. Ah … se soltanto i treni funzionassero, chissà quanta gente in più arriverebbe ad assaggiarsi un piatto di Tortelli Cremaschi, no?

Stefano Mauri

(Visited 19 times, 19 visits today)