Agazzi? Fa il suo mestiere, e lo fa bene da buon Mastino. Occhio alle rotonde che nel Granducato siamo tutti sclerati

Agazzi? Fa il suo mestiere, e lo fa bene da buon Mastino. Occhio alle rotonde che nel Granducato siamo tutti sclerati

Detto che Antonio Agazzi è un meraviglioso, appassionato, preparato, puntiglioso e impegnato politico del Fare, nonché capogruppo e consigliere comunale di Forza Italia, un autentico Mastino alla Giunta Bonaldi, un puntuale, ambasciatore delle cose che non vanno, ecco, dato ad Antonio, ciò che è di Antonio è doveroso sottolineare quanto, per il resto, nel Granducato del Tortello, siamo quell’attimino “sclerati” e … distratti dal telefonino, o maldestri, addirittura ultimamente prendiamo le rotonde al contrario e percorriamo, in barba ai divieti, i sensi unici: tanto in bicicletta, quanto in automobile, mah.

Insomma siamo scleratissimi e allorquando Agazzi posta un qualcosa su Facebook (ma c’è ancora qualcuno che ricorre alle via tradizionali per le varie segnalazioni?), subito parte la, per carità allorquando non si insulta tutto o quasi è lecito, catena di “Mi Piace” o “Commenti” come se non esistesse un domani. Ben vengano, in buona sostanza le segnalzioni, del resto se si lavora si può, ma guarda un poco: addirittura sbagliare, l’importante è correre subito ai ripari perché comunque la vita vera è nel reale, no?

Mi raccomando attenzione alle rotatorie, ai divieti di transito e … ai prossimi post o ai nuovi, eventuali disservizi da postare.

Stefano mauri

(Visited 59 times, 59 visits today)