Agazzi: “In lista con Fi anche se hanno scelto il candidato per me non ideale”

Agazzi: “In lista con Fi anche se hanno scelto il candidato per me non ideale”

Mastino dell’opposizione alla giunta Stefania Bonaldi, a modo suo Antonio Agazzi sarà protagonista anche alla prossima tornata elettorale cittadina. Con lui abbiamo scambiato due parole.

Sarai in ballo nelle prossime amministrative? O meglio: ti candiderai in lista con Forza Italia? Da solo? O non hai ancora deciso? 

FI, in particolare nella persone dell’attuale capogruppo consiliare Simone Beretta e dei dirigenti provinciali, mi ha chiesto di essere in lista e ho accettato. La tentazione era quella di riposare un giro, accontentando i giornalisti de L'”Inviatoquotidiano”, ma pare che io porti qualche voto, e, quindi, possa essere utile anche al candidato a sindaco che costoro hanno tanto sponsorizzato…

Gianmario Donida sostiene che sei una risorsa per il partito, ma che devi decidere cosa fare?

Una strana risorsa, che non ha mai considerato come candidato a sindaco. Per ora, comunque, ho deciso che cosa non fare: l’assessore comunale, in caso di vittoria del centro-destra. Hanno un posto in più...

Il cosiddetto “Calice Chicco Zucchi” quanto è stato amaro?

Molto: chi tanto ha seminato non può raccogliere. A raccogliere, Salini, Rossoni, Bignami e, dopo qualche giravolta di troppo, Donida hanno chiamato Zucchi 

E’ veramente l’ex deus ex machina dell’Asvicom l’uomo giusto per mandare a casa Stefania Bonaldi?

Secondo me no, l’ho detto tante volte, e per varie ragioni. Ora ho il dovere di appoggiarlo, essendo prevalsa un’altra linea, ma non ho, ovviamente, cambiato idea.

Stefano Mauri

(Visited 72 times, 6 visits today)