Ah com’è bella piazza Garibaldi. E gli stalli gratuiti ci stanno pure bene, che le soste selvagge dilagano ovunque.

Ah com’è bella piazza Garibaldi. E gli stalli gratuiti ci stanno pure bene, che le soste selvagge dilagano ovunque.

Più la si guarda e frequenta, più piazza Garibaldi, sì… appare bella. Ah, dite, udite … se possibile è persino migliorata, in un certo senso, la viabilità: le biciclette infatti ora devono seguire un percorso abbastanza prestabilito e gli automobilisti, con miglior sicurezza, con un minimo di attenzione riescono addirittura a fermarsi serenamente per consentire, appunto l’attraversamento, ai ciclisti da e per via Mazzini. Prima invece, tanto da un lato, quanto dall’altro, le biciclette, libere di sfruttare praterie virtuali si fiondavano, come manco il miglior Cipollini ai tempi d’oro, verso ipotetici traguardi da tagliare. Sì perché esistono pure, talvolta, ciclisti selvaggi, che il male assoluto non sono (e il Diesel non è il Demonio da Demonizzare) soltanto gli automobilisti, a Crema. Capito? Sono poi benvenuti, sempre in piazza Garibaldi, i benedetti dodici stalli gratuiti che … ahinoi quello delle soste selvagge, (tra via San Bernardo e via Rovescalli, in centro storico, non esistono regole e si posteggia ad minchiam, solo per fare un esempio), mah è un problema che riguarda tutta Crema. E chi deve vigilare, in tal e questo senso, dovrebbe iniziare a vigilare, no? Detto ciò … ah com’è bella piazza Garibaldi!

stefano mauri

(Visited 174 times, 174 visits today)