AiutiamoAmatrice, liberi imprenditori cremaschi in campo, servizi in cambio di donazioni: Visual-ID lancia l’iniziativa per aiutare le zone colpite dal sisma

AiutiamoAmatrice, liberi imprenditori cremaschi in campo, servizi in cambio di donazioni: Visual-ID lancia l’iniziativa per aiutare le zone colpite dal sisma

Ci sono giorni in cui guardare la realtà negli occhi è difficile e doloroso. L’alba del 24 agosto è stata un duro risveglio per il nostro Paese, scosso da un sisma che ne ha sconquassato il cuore. Ancora una volta. Sette anni dopo L’Aquila, oggi l’emergenza colpisce Amatrice, Arquata, Pescara del Tronto, e tanti altri piccoli comuni del centro Italia che ora si trovano a fare i conti con un bilancio disastroso. A poche ore di distanza dal devastante terremoto, Crema risponde all’emergenza partendo dall’iniziativa dei liberi imprenditori locali. La proposta arriva da Alessandro Pironti, titolare dell’azienda Visual-ID, specializzata in servizi di consulenza e comunicazione per le imprese. L’idea è semplice: offrire prodotti e servizi per incentivare le donazioni destinate alla Croce Rossa Italiana, impegnata senza sosta nelle operazioni di soccorso alle popolazioni terremotate.

Di fronte a tragedie di questo tipo lo sconforto che nasce dall’impotenza. Ieri una cara amica mi ha proposto di andare ad Amatrice per effettuare soccorso, ma come molte persone non ho potuto abbandonare impegni pregressi e inderogabili. – spiega Pironti – Questa non è una buona scusa per stare fermi, c’era bisogno di attivarsi in qualche modo”.

Da qui l’idea di mettere in gioco una rete di contatti e iniziative per incentivare le donazioni.

“La verità è che ognuno nel suo piccolo può fare qualcosa, che si tratti di privati o (soprattutto) imprenditori – continua l’imprenditore – anche chi non possiede una grossa azienda o non può fare grosse donazioni, può investire una piccola somma per fare del bene, e in cambio ottenere i servizi promozionali di cui avrebbe bisogno”.
Ogni azienda partecipante potrà ottenere beni o servizi per un importo pari a quello devoluto: per richiederli basterà presentare all’azienda la propria ricevuta di donazione.
Lo staff di Visual-ID dedicherà un giorno a settimana per fornire servizi web, grafici, video e social. “Questo format è applicabile a tutti – continua Pironti – Ad esempio, anche un ristorante può inserire nel proprio menù l’amatriciana, piatto tipico delle zone colpite dal sisma, e devolvere in beneficenza due euro per ogni piatto ordinato, alzando solo di un euro il prezzo à la carte”.

In meno di 24 ore, già una decina di aziende del territorio hanno aderito all’iniziativa, e numerosi cittadini si sono mossi in prima persona per dare il proprio aiuto. L’ultimo appello va alle associazioni di categoria, per estendere la partecipazione alle tante realtà commerciali e produttive del territorio. Visual-ID sarà inoltre a disposizione di tutti gli interessati sabato 10 settembre, in occasione dell’inaugurazione di piazza Fulcheria: “Il nostro staff sarà presente con una stand dedicato a chiunque voglia avere informazioni o riscuotere il proprio bonus-solidarietà”.

 

Per effettuare donazioni basta fare un bonifico all’IBAN IT40F0623003204000030631681 (Croce Rossa Italiana) Per informazioni Visual-ID è a vostra disposizione: inviate una mail all’indirizzo info@visual-id.it o chiamate il numero verde gratuito 800 598 334.

 

(Visited 46 times, 4 visits today)