Amore, passione, i Tortelli di Moscazzano, Fagioli e Crema: grazie Guadagnino

Amore, passione, i Tortelli di Moscazzano, Fagioli e Crema: grazie Guadagnino

Sì il Maestro Guadagnino ha fatto il botto: Chiamami col tuo nome è un gran bel film, un lungometraggiio appassionato, delicato, lento all’inizio …ma mai banale dove i sentimenti, quelli veri e densi: Amore (senza colore, senza distinzioni, senza confini), amicizia, nostalgia, delusioni sentimentali, sesso, passioni, gli anni Ottanta, Crema, il Cremasco, i Tortelli Cremaschi (di Moscazzano), le comparse (tante, compreso Stefano Fagioli) ecco caratterizzano l’opera del regista siculo – cremasco. A proposito: vogliamo dargli la cittadinanza onoraria e le chiavi della città?

Ciò detto andate al cinema e godetevi Chiamami col tuo nome, storia maiuscola dove, mah forse tra i vari sentimenti trattati prevale alla fine l’amore; già cosa saremmo del resto, anche se sovente tradisce, ferisce, stordisce senza il sentimento reso Alto da Cupido?

Ah grazie Guadagnino lei ha reso internazionale il Granducato del Tortello, regno solitamente e tradizionalmente provinciale. Chapeau questo tradguardo vale dieci Oscar!

Stefano Mauri

(Visited 360 times, 30 visits today)