Andrea Diprè al No Name di Lonato per una serata catafratta e sibarica

Andrea Diprè al No Name di Lonato per una serata catafratta e sibarica

Noi lo adoriamo. Ne abbiamo parlato più volte, quando per un caso o nell’altro ha incrociato personaggi cremaschi come Giovanna Corlazzoli del sexy shop L’Ora dopo, o Pedro Valti. Adesso abbiamo l’opportunità di vederlo all’opera dal vivo. Parliamo del mitico Andrea Diprè che giovedì 17 aprile sarà al No Name di Lonato per una serata catafratta e sibarica.

Memorabile la sua intervista con la ex pornostar Sasha Grey oggi dj e fotografa, che lui considera come Raffaello e Michelangelo. Col suo inglese stentato, Dipré fa spettacolo da solo. Le sue allusioni al sesso sono sempre divertenti, mai volgari ed il suo successo su YouTube semplicemente straordinario. Avvocato e critico d’arte, se non ci fosse bisognerebbe inventarlo. E’ lui lo scopritore di Giuseppe Simone, un disoccupato che Dipré ha trasformato in una super star.  Andrea Diprè dice:  “Youtube non è YouPorn, non puoi esagerare sennò vieni bannato, questo è un limite ed è molto fastidioso, al NOname questi limiti non li voglio!”.

(Visited 15 times, 4 visits today)