In un momento così doloroso crediamo sia necessario unire le nostre voci per esprimere il nostro cordoglio ai famigliari delle vittime e per riflettere tutti assieme sulle forme d’odio e discriminazione che affliggono la nostra società, e che in questo caso hanno colpito la comunità LGBT americana. Fatti del genere arrivano in un momento cruciale per la comunità omosessuale e transessuale. Giugno è infatti un mese importante che ci ricorda attraverso le manifestazione dei Pride i moti di Stonewall. Proprio dagli Stati Uniti partirono le lotte per porre fine all’emarginazione e alla condanna all’invisibilità che il mondo LGBT era stato costretto a subire. Di fronte a un processo ormai inarrestabile per il riconoscimento del principio di uguaglianza nel rispetto delle diversità e della libera espressione dell’identità di tutti i cittadini e le cittadine, le fasce più integraliste della società rispondono sempre più con parole d’odio che talvolta si concretizzano in atti violenti. Atti che producono diversi tipi di vittime: coloro che perdono la vita o la salute, e coloro che, riconoscendosi parte della stessa comunità colpita, avranno poi paura a frequentare i luoghi associativi e d’incontro.

Questo però non ci deve fermare: anzi, continueremo con ancora più determinazione a portare avanti la battaglia di tutte e tutti verso una società più inclusiva. Di fronte a fatti del genere crediamo sia necessario ancora una volta lanciare un appello alla politica: l’omofobia esiste e deve essere condannata dalle istituzioni anche con una legge. Una legge che possa essere un segnale, un atto preventivo prima ancora che un atto punitivo. Crediamo infatti che l’esempio e l’educazione al rispetto delle diversità, di qualsiasi tipo esse siano, sia l’unico antidoto, l’unica vera “arma” da usare contro il dilagare dell’intolleranza. Invitiamo tutta la cittadinanza a portare una candela, un fiore o un altro simbolo in memoria delle vittime della strage di Orlando e prendere parte alla veglia di giovedì 16 giugno presso il Cortile Federico II alle ore 21:00.

Arcigay Cremona “La Rocca”

(Visited 20 times, 8 visits today)
Share