Arianna Vitale emoziona le donne di Casale con la sua esperienza

Arianna Vitale emoziona le donne di Casale con la sua esperienza

Successo ed emozione per le iniziative legate alla Festa della Donna tenute a Casale Cremasco lo scorso fine settimana. Nel fine settimana intanto si è tenuta la mostra fotografica Belle donne del ‘900, l’esposizione delle 200 foto dell’archivio storico della Consulta delle Donne del paese cremasco, che dopo i due giorni a Vidolasco sarà a Casale il 15 e 16 marzo.

Applausi ed emozione la serata del 7 per l’incontro Viole e non viole…nza. Alla serata hanno partecipato il pubblico ministero del tribunale dei minori di Milano Anna Maria Fiorillo, l’avvocato Cristina Marrapodi e la poetessa Annitta Di Mineo. Si è aggiunta all’ultimo momento anche la cantante Arianna Vitale.

Un momento emozionante quello con Arianna. La cantautrice di Montodine non ha potuto far sentire il brano appena scritto, dedicato alla violenza domestica, dal titolo Non chiamarlo amore, la storia di Vivienne. Afona dopo un influenza è intervenuta raccontando la sua storia di testimone di una violenza domestica emozionando i presenti, e poi ha illustrato il suo progetto

L’idea è quella di coinvolgere più realtà possibili per la produzione di un video e la realizzazione di un evento di sensibilizzazione, una giornata con musica e altro da definire che raccolga fondi per qualche associazione, da tenersi magari quest’estate/autunno.

Il suo sogno sarebbe quello di coinvolgere nel video le persone che collaboreranno al progetto, con un video girato a Crema, da una donna e con una donna protagonista. I primi contatti a riguardo sono stati presi in questo periodo. Ma chi volesse partecipare può farlo contattando direttamente lei all’indirizzo di posta elettronica: arianna-vitale@alice.it.

(Visited 23 times, 3 visits today)