Arriva il Mei dal 26 al 28 settembre a Faenza per celebrare i suoi 20 anni

Arriva il Mei dal 26 al 28 settembre a Faenza per celebrare i suoi 20 anni

Anche quest’anno il MEI, il Meeting delle Etichette Indipendenti, che si svolgerà nella sua ventesima edizione il 26, 27 e 28 settembre a Faenza (Ravenna), ospitera’ oltre 200 stand ed espositori della nuova musica italiana indipendente ed emergente, grazie al supporto di AudioCoop e Rete dei Festival, al quale fanno riferimento oltre 170 etichette discografiche indipendenti e oltre 120 festival e contest per emergenti presenti in tutta Italia.

Il MEI è la più importante manifestazione rivolta alla scena musicale indipendente italiana, dedicata quest’anno a Roberto Freak Antoni, a cui sarà intitolata un’apposita area con live, presentazioni di libri e mostre, curata dall’associazione We Love Freak di Oderso Rubini.

Come ogni anno, Faenza si trasformerà per tre giorni in una vera e propria città della musica con live, workshop didattici, convegni e premiazione delle migliori realtà indie italiane, richiamando più di 30mila visitatori, 400 artisti e 200 espositori. Le adesioni alla kermesse sono aperte fino al 21 settembre (per aderire: mei@materialimusicali.it).

Sabato 27 settembre si riunirà a Faenza l’intergruppo parlamentare sulla musica e si svolgerà la Notte Bianca, dove oltre 30 spazi della città saranno inondati dalla musica, con artisti come Tre Allegri Ragazzi Morti accompagnati dall’Orchestra Abbey Town in chiave jazz e swing, che celebrano i 20 anni di attivita’ come il Mei, Rezophonic, Zibba, Francesco Baccini e Ylenia Lucisano. Nella stessa giornata saranno inoltre premiate diverse realtà live, tra le quali si segnalano il Meeting del Mare e il Barezzi Live tra i festival e Le Scimmie e il Blue Note di Milano tra i club e saranno consegnati i premi PIMI, PIVI e la Targa Giovani con Eugenio Finardi , che celebra 40 anni di carriera, e Arturo Stalteri al Teatro Masini come testimonial.

Domenica 28 settembre sarà dato spazio a dibattiti e convegni sul mondo dell’innovazione e le startup legate alla musica, con ospiti come Enrico Silvestrin, e riconoscimenti a ai protagonisti della musica indipendente on line come WebNotte di Repubblica con Ernesto Assnate e Gino Castaldo, Roxy Bar di Red Ronnie, Casa Bertallot di Alesio Bertallot e Ghiaccio Bollente di Carlo Massarini oltre ai migliori siti e blog premiati da Musicletter e alle migliori web radio e web tv premiate da RadUni. Inoltre si terra’ la premiazione di coloro che si sono distinti per il loro impegno contro le mafie, insieme a Ponti di Memoria e daSud, come Luca Macciacchini, Alfonso Depietro ed altri, con Cultura contro le Mafie, con ospiti Cristiano Godano e GianCarlo Onorato. La kermesse si chiuderà con la festa dei 10 anni di Maninalto!, dando spazio ad artisti della scena ska, hip hop e folk con la finale dell’Hip Hop Mei curato da Piotta con Marti Stone e Debbit, come il cantautore piacentino Daniele Ronda, che presenterà brani tratti dai suoi dischi “Daparte in folk”, “La sirena del Po” e “La Rivoluzione” e la chiusura con gli Ex Cccp, nella reunion dei 30 anni.

Venerdì 26 settembre si svolgerà invece l’anteprima della manifestazione con la finale del MEI Superstage (iscrizioni aperte fino al 30 luglio), con ospiti I Corvi, la prima indie band della storia italiana, che ricevera’ la Targa per i 50 anni di carriera, e l’evento dedicato ai 60 anni di Romagna Mia, dove giovani artisti reinterpreteranno brani di Casadei.presentati da Moreno Conficconi e Letizia Valletta.

(Visited 16 times, 3 visits today)