Botto o non botto? Scommesse di fine anno

Botto o non botto? Scommesse di fine anno

A volte le cosiddette “chiacchiere da bar” sono in grado di offrire spunti per interessanti riflessioni, soprattutto se riferite alla Città giocattolo. Questa mattina, per esempio, accanto ai consueti commenti relativi al freddo polare, oppure alle drammatiche vicende della Norman Atlantic e ad altri disastri, un argomento di carattere locale si è imposto tra gli avventori dei vari locali pubblici.

Oggi è il 31 dicembre 2014 ed è in vigore l’ordinanza comunale che proibisce i tradizionali “botti” di fine anno. Almeno sulla carta, dunque, durante la notte che ci aspetta dovrebbe regnare il silenzio, ovviamente fatta eccezione per le solite esuberanze vocali già conosciute durante i fine settimana.

Ebbene, curiosità e attesa procedono di pari passo, con qualche azzardato pronto a fare scommesse e con l’aggiunto di un divertente interrogativo: “Va bene, il Sindaco dice che non posso far casino con la pirotecnia, ma almeno mi è concesso di rompere qualche piatto lanciandolo dalla finestra, magari anche la lavatrice?”

Sussurrandom è già in campana.

Beppe Cerutti

(Visited 21 times, 3 visits today)