Breviario laico, dalle brioches allo smog

Breviario laico, dalle brioches allo smog

“Maestà, il popolo ha fame!” E la povera Maria Antonietta ci perse la testa suggerendo ai francesi di mangiare “brioches”.

Il pendolo della Storia sembra ritornare indietro, almeno a giudicare dalle notizie che giungono da Pechino e che evidenziano una situazione drammatica legata allo smog. Nella capitale della Repubblica popolare cinese, stando a quanto è stato diffuso da alcuni importanti siti web, il tasso d’inquinamento atmosferico sarebbe talmente elevato da richiedere l’intervento delle autorità centrali: addirittura sarebbero venute a mancare le mascherine anti-smog.

“Maestà, il popolo non respira!” “Ma che non rompa i coglioni! Non esca di casa e, se proprio non né può fare a meno, si metta un fazzoletto sulla bocca.”

P.Odalico

(Visited 30 times, 4 visits today)