Breviario laico, fischi per fiaschi

Breviario laico, fischi per fiaschi

Con il passare degli anni mi sono reso conto che prendere fischi per fiaschi è diventato uno dei miei passatempi preferiti. Sarà forse per distrazione, o forse per un progressivo assopimento senile, sta di fatto che alcuni giorni fa, nello scorrere le prime pagine dei giornali locali disponibili in rete, mi sono imbattuto in un titolo che, per un interminabile secondo, mi ha fatto vacillare: “Arrestato il palo”, precisando nel sommario che il suddetto palo era a bordo di un’automobile.

Ecco, in quell’attimo fuggente mi sono detto: “Cazzo, sta’ attento che adesso anche i carabinieri sono impazziti!” E io con loro, perché non ho mai visto un palo “nomade”. Una microscopica frazione di tempo durante la quale ho sperimentato la distillazione della confusione mentale, finalmente liberatasi dall’istinto di conservazione. Poi però, per associazione d’idee, mi venne in mente quel povero cristo cantato anni fa da Enzo Jannacci e che di mestiere faceva il palo nella Banda dell’Ortica, e la notizia mi divenne chiara. Fiuuu!

P.Odalico

(Visited 45 times, 9 visits today)