Breviario laico, stalker o patate purchè ne parliate

Breviario laico, stalker o patate purchè ne parliate

Dopo la passera della Pausini lo stalker di Anna Oxa. La nota (nota!?!) cantante italoalbanese pubblica un video in rete per denunciare che:

“Tutti i giorni c’è gente che mi insegue con la macchina, si apposta sotto casa, fa video con i cellulari, mi provoca, mi insulta, mi chiamano al telefono anche 100 volte, pure di notte”, e ancora, “Intorno a me c’era un giro di una vasta rete, una rete che si è mantenuta economicamente dal frutto del mio lavoro e della mia immagine. E non a caso un giro milionario preferisce fare il possibile per farmi credere pazza piuttosto che rinunciare al portafogli. Per questo tanti sono collusi al punto da ignorare esposti e denunce. Lo Stato? Vedremo se si farà mantenere da me, per le tasse che pago, oppure mi saprà dare servizi, come la giustizia. Quand’è che ci sono? Quando pago le tasse? Quando non posso usare nemmeno i soldi con il quale lavoro?”.

La notizia non ha certo fatto il boom della passera della Pausini, l’abbiamo trovata ripresa giusto da Leggo. Vero? Non vero? Di certo vale sempre il detto: parlatene anche male purché ne parliate.

(Visited 52 times, 7 visits today)