Buon compleanno Crema, la città compie oggi 1433 anni

Buon compleanno Crema, la città compie oggi 1433 anni

Oggi Crema compie 1433 anni. Il gruppo Culturale Araldo lo ricorda con un bel post sulla sua pagina Facebook di cui riportiamo uno stralcio.

Il Lago Gerundo fu una grande distesa di acque che si formò per le frequenti alluvioni causate dalle variazioni del letto del Po, in concomitanza col periodo di aumento delle piogge, nonché a seguito di fasi di peggioramento climatico, che interessarono i secoli dal IV all’VIII d.C. I fiumi Adda e Serio, non trovando facile sbocco nel grande fiume più a sud, strariparono le loro acque e formarono estese lagune, che potevano essere considerate “laghi”. Si formarono poi anche grandi stagni, con terre emerse, uno delle quali, chiamato “Moso”, esisteva fino al secolo scorso. Fu bonificato dai frati dell’ordine degli Umiliati e di San Benedetto. Il motto di questi ultimi era ed è ”Ora et labora”. In quel periodo la conseguente grande erosione del suolo a monte favorì un aumento eccessivo di depositi alluvionali a valle, che formarono degli isolotti velocemente ricoperti da vegetazione. Uno di questi, in origine chiamato “Insula Fulcheria”, fu sede di un tempio pagano, poi diventato cristiano: Santa Maria del Moso. Raggiungibile per via d’acqua, piacque alle popolazioni in fuga dalle invasioni barbariche. Il territorio, che era quasi tutto ricoperto da foreste di querce, olmi, faggi e vegetazione umida, fu gradualmente disboscato ed abitato.

Il resto del racconto sulla pagina dell’associazione cliccando qui.

(Visited 30 times, 8 visits today)