Canti partigiani e canti d’osteria, progetto musicale a Soresina

Canti partigiani e canti d’osteria, progetto musicale a Soresina

Cari lettori di Sussurrandom, è un po’ che non vi scrivo ma il tempo ahimè scarseggia. Oggi vi vorrei parlare di uno dei motivi per cui il mio tempo libero è così poco.
Da un mese e mezzo a questa parte mi sono lanciato in un nuovo progetto musicale che mi ha entusiasmato tanto e mi ha ridato la gioia e il piacere di poter suonare in un gruppo. Anche se per collaborare con i ragazzi ho dovuto rompere i coglioni, e mica poco!

Un paio d’anni fa mi è capitato di sentire in un locale un mio compaesano cantare: risponde al nome di Matteo Manuelli. Rimasi colpito dalla sua voce e da allora ho iniziato a tempestarlo di insistenti richieste di collaborazione. Quando poi ho scoperto che era il cantante degli Agua la voglia di suonare con lui è cresciuta sempre più: la loro sala prove era vicina a casa mia e quando provavano passavo le ore sul balcone ad ascoltarli (ma questo forse non lo sa).

La prima collaborazione è stata per il 25 aprile quando con Matteo e gli altri membri degli Agua Alessandro Barbieri, Andrea Ardigò, Massimo Valcarenghi e con la violinista Lucy Manfredi abbiamo preparato una scaletta di canti partigiani proposta poi all’arci di Soresina.

Ora io Matteo, Ardi e il Barbio e con il nuovo arrivato Davide Baronio stiamo suonando in giro per la provincia con un progetto di canti d’osteria, nella cui scaletta sono inclusi anche canzoni strettamente appartenenti alla zona del soresinese.

Che dire? Sono al settimo cielo e spero di poter continuare questo progetto per molto ma molto tempo a venire!!
Adesso vado a studiare qualche canzone va là! Ci si sente! Un saluto e un abbraccio a tutti!

Pier Solzi

(Visited 28 times, 8 visits today)