Federico Cantoni detto Pinturicchio, calcisticamente parlando all’Ac Crema 1908 ha dato, dà e darà (almeno fino a giugno) tanto. Chiusa l’esperienza in panchina dopo l’esonero, aveva sostituito in tandem col preparatore Silvio Zilioli l’esonerato, a sua volta, Nicolini, nei giorni scorsi è tornato nei ranghi, ma gioca poco. Così domenica sera, sulla sua pagina social Facebook, senza alzare la voce e cercare polemica, con garbo e piglio ha postato la seguente frase: “Non tanto…ma forse meriterei qualcosa di più!…ma non si molla…MAI!

Ora, detto che “promuovere” Cantoni allenatore, presumibilmente è stato uno, dei vari errori che la società cremina ha commesso quest’anno, beh reintegrarlo in rosa, senza dubbio è stato l’ennesimo sbaglio: non si è mai visto un trainer esonerato che resta a disposizione del successore. Sottolineato e ribadito questo tuttavia, ecco forse questo Cantoni, considerando poi che la ciurma cremina non è che stia proprio entusiasmando, un pochino di spazio in più se lo meriterebbe. No?

Il capitolo Pergolettese è soltanto per ricordare che i Tacchinardi Boys, sempre più in rincorsa playoff, anticiperanno a sabato (ore 14.30) il big match casalingo al Voltini con l’Olginatese. Ma i rumors più interessanti, questa settimana arrivano da Piacenza, laddove il cremasco rock Domenico Scorsetti (imprenditore di Sergnano) a breve potrebbe lasciare la presidenza della Pro Piacenza (Lega Pro). Chi gli subentrerà? Probabilmente nessuno e il titolo sportivo e la categoria professionistica (ammesso il team piacentino riesca a salvarsi), condizionale d’obbligo, dovrebbero passare al Fiorenzuola (milita nel Cnd e lotta per la salvezza) del patron Luigi Pinalli, titolare dell’omonima catena italiana di profumerie.

Stefano Mauri

(Visited 20 times, 16 visits today)
Share