Certi temporali arrivano all’improvviso e talvolta servono anche a cambiare

Certi temporali arrivano all’improvviso e talvolta servono anche a cambiare

Temporale a Montodine

 

Seduto per un aperitivo

In piazza a Montodine

Ai tavolini dell’Osteria Del Torre

Distrattamente leggo il giornale

E guardando il cielo

Mi accorgo di un temporale

Minaccioso, imprevisto

Che arriva sopra la chiesa

Con nubi basse

Pronte a colpire

Incuranti del mio Gin Tonic

Ancora da finire

Preparato dal Manuel

Con passione a voglia di fare;

Così mentre minaccia tempesta

Mi asciugo accaldato

Il sudore dalla testa

E un’aria fredda, imprevista

Manda all’aria il giornale

Beffarda come certi pensieri,

Ficcanti, più cupi del temporale

Non previsto, ma reale

Mentre quei maledetti dubbi

Partiti dal passato

Per travolgere il presente

Cambiando il domani,

Con l’arrivo della pioggia

Sotto forma di diluvio torrenziale

Diventano fardelli

Impossibili da sopportare

Stefano Mauri

(Visited 228 times, 5 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *