Che tassa è la Dunas che i cremaschi dovranno presto pagare? Lo spiega il M5s

Che tassa è la Dunas che i cremaschi dovranno presto pagare? Lo spiega il M5s

Presto i cremaschi e tutto il territorio della Provincia di Cremona si troveranno a pagare l’ennesimo nuovo balzello, il cui beneficiario sarà il consorzio di bonifica Dunas. Il consorzio è l’unione dei vecchi consorzi Dugali, Naviglio e Adda Serio, nasce nel 2012 in seguito alla legge regionale 31/2008, e si occupa di opere di bonifica, manutenzione, la gestione delle acque irrigue, realizzazione di impianti di energia elettrica nei canali e altri compiti. Lo scopo della Legge regionale era quello di mettere chiarezza in una giungla di competenze, definendo un soggetto unico per la gestione di ogni singolo bacino idrografico.

Il problema è che così facendo il nuovo consorzio ha il potere di stendere un nuovo piano di classificazione in base al quale potenzialmente tutti gli immobili presenti in questo bacino idrografico sono tenuti a pagare la propria quota, in base a determinati parametri e indici, secondo il principio, tutto da dimostrare, che ogni immobile, più o meno, usufruisce delle varie opere di bonifica o trattamento delle acque realizzate o da realizzare e sarà pagato anche da tutti i proprietari di immobile: abitazioni, terreni e capannoni. Molti i quesiti irrisolti: come vengono e verranno spesi questi soldi? Quali le opere e il piano di investimento? Chi controlla l’adeguatezza della tariffa?

Per questo il MoVimento Cinque Stelle Cremasco ha organizzato un incontro informativo – istituzionale sul tema. L’ incontro si terrà sabato 22 ottobre alle ore 10.00 presso la Sala Cremonesi del Museo Civico Sant’Agostino a Crema, in piazzetta Terni de Gregori. Interverranno il consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle Andrea Fiasconaro; Gabriele Gallina, sindaco di Soncino, comune capofila del fronte oppositore al DUNAS; l’ ingegner Giacomo della Volta, referente dei Presidenti Rogge del gruppo di lavoro dei 35 comuni oppositori; l’ ingegner Angelo Agostini, estensore delle osservazioni al piano di classifica DUNAS e il consigliere provinciale Alberto Sisti. Data la valenza e i contenuti, è un’occasione di approfondimento e siamo quindi lieti di invitare tutti i cittadini del territorio, cremaschi e non, a partecipare numerosi.

Ufficio Stampa M5S Cremasco

(Visited 81 times, 5 visits today)