Cittadino nigeriano da in escandescenza in comune, arrivano i vigili per calmarlo

Cittadino nigeriano da in escandescenza in comune, arrivano i vigili per calmarlo

Quando si dice incazzato nero... Stamattina i vigili urbani, chiamati dai dipendenti del comune, hanno dovuto intervenire all’ufficio anagrafe per calmare un cittadino nigeriano di 41 anni che ha “dato di matto” in comune per problemi con le pratiche di residenza. Pare che già ieri avesse dato in escandescenza, ma senza esagerare diciamo. Stamattina invece si è ripresentato facendo spaventare le impiegate, sono tutte donne, dell’ufficio anagrafe, che dopo un po’ hanno chiamato la polizia municipale che ha dovuto darsi da fare per calmare l’uomo che alla fine se ne è andato. Non è la prima volta che succede. Alcune settimane fa un altro cittadino nordafricano per problemi simili ha preso a calci i cestini dell’ufficio e piantato un po’ di casino. Successo nulla. Ma magari lo spavento si poteva evitare con un filo di pazienza e di civiltà in più da parte dell’utente (qualsiasi nazionalità abbia… ovvio).

(Visited 99 times, 16 visits today)