Clamoroso, il sedicente cantautore di Soresina Pier Solzi sbattuto in galera per traffico di Coca. Il suo racconto

Clamoroso, il sedicente cantautore di Soresina Pier Solzi sbattuto in galera per traffico di Coca. Il suo racconto

Sono qui nella mia cella, per un’altra lunga e noiosa giornata. Penso ogni istante all’ingiustizia che sta lentamente consumando la mia esistenza. Alcatraz è un carcere duro e non è facile ambientarsi qui, soprattutto se si è innocenti. Sono dentro per un errore fatale. Durante un mio breve soggiorno in Svizzera, ho acquistato della coca da portare a casa, in quanto è noto che oltre confine i prezzi si abbassano notevolmente.

Alla dogana un agente mi ha fermato per un normale controllo e quando ha aperto il baule della mia Mitsubishi Colt, ecco che ha scovato la merce: n°6 bottiglie di Coca Cola. E nemmeno erano light.

Nel braccio E mi sono già fatto molti nemici, il primo era tutti il mio compagno di cella He Mc’ Hoyoney. Lui è dentro per furto di n°4 pacchetti di Goleador presso il bar dell’oratorio di New York. Puzza di fogna e di notte si diverte a svegliarmi cantando a gran voce le canzoni di Povia.

Ho subito diversi attacchi dai quali mi sono coraggiosamente difeso da parte di Tin Cool, detto “Tin mani di fata… Lui nelle docce non riesce a tenere in mano la saponetta, ma riesce a far cadere anche coltelli in mensa e tazze di caffè in cella durante la colazione. Era muratore fuori, ed è stato accusato di omicidio col peso dopo che si è fatto scivolare dalle mani un mattone da un’impalcatura nel pieno centro di Cavatigozzi, sotto la quale passava Berto, un pensionato che si stava recando al bar per la consueta maratona di briscola pomeridiana di sei ore.

Ora vi devo lasciare, sta per iniziare l’ora d’aria e ho una gran voglia di fumare un‘Esportazione senza filtro (qui di meglio non si trova). Se avete letto questa pagina di diario aiutatemi a gridare la mia innocenza, aiutatemi perchè Povia ha presentato un nuovo singolo, aiutatemi perché gira voce che Tin Cool abbia tra le mani ora un piatto di minestra bollente.

Pier Solzi

(Visited 67 times, 21 visits today)