Clamoroso, sotto la cabina dei giardini l’idea per coprire il buco di bilancio del comune

Clamoroso, sotto la cabina dei giardini l’idea per coprire il buco di bilancio del comune

La cabina del telefono dei giardini era stata spappolata dalla caduta di un albero nel corso di uno dei temporali estivi più violenti. Nei giorni scorsi la rimozione della struttura ha riservato una clamorosa sorpresa. Sotto alla cabina è stato rinvenuto un vero tesoretto di monete. Tra vecchie lire ed euro abbiamo stimato che alla fine sono stati raccolti alcuni bei bigliettoni da 50.

Grande sorpresa al momento della rimozione da parte dei tecnici che hanno raccolto il bottino. La notizia è rimbalzata subito in comune dove una riunione fiume da parte dei tecnici che si occupano del bilancio comunale ha fatto emergere un dato a dir poco clamoroso. Stimando che sotto ogni cabina ancora presente sul territorio comunale si trovi quanto è stato rinvenuto sotto la cabina dei giardini si è arrivati ad un dato preciso: ao so ‘nsacco de sordi… Tanti da coprire più di un buco del bilancio comunale.

Da qui la decisione nei prossimi giorni di avviare una campagna di manutenzione delle cabine, delegata alla Stipel, così da ammortare i costi ad una compagnia chiusa nel 1964 ma che però riceve ancora accise da ogni litro di benzina, e raccattare il tesoretto. Dovrebbe collaborare all’operazione anche il Genio Guastatori del comune di Crema, una squadriglia legata alle cooperative sociali che viene mantenuta nelle segrete del Sant’Agostino e scatenata solamente in queste ghiotte occasioni, tipo spalare la neve per raccogliere ghiaccio per le ghiacciaie estive e rifornire il chiringhuito del giardini.

Ma ricordiamo che a Crema esiste anche il Telefono della verità…

(Visited 21 times, 4 visits today)