Consegnati i lavori per piazza Garibaldi

Consegnati i lavori  per piazza Garibaldi

Sono stati ufficialmente consegnati i lavori per la completa riqualificazione di Piazza Garibaldi, che porterà alla creazione di una zona a traffico limitato e alla parziale pedonalizzazione della piazza stessa.

Alla conclusione di questi lavori, l’area risulterà liberata dagli stalli di sosta delle automobili e avrà una pavimentazione in porfido. Il progetto di una piazza più vivibile, silenziosa e orientata alla mobilità dolce era uno dei punti forti del programma elettorale risultato vincente nel 2017. Dato che si tratta di un cantiere di particolare complessità, è stata consegnata una lettera a tutti i residenti e negozianti della piazza, nella quale il sindaco e la giunta forniscono tutte le informazioni principali sui lavori, dalle tempistiche ai permessi.

 

TEMPISTICHE

I lavori sono divisi in quattro fasi, della durata di 20-30 giorni ciascuno. L’allestimento del cantiere di una fase non occuperà gli spazi previsti nelle altre. Il primo cantiere è davanti alla chiesa di San Benedetto (per il mese di luglio) e si proseguirà in direzione nord fino alla quarta fase, in ottobre, che occuperà gli spazi attorno alla statua di Garibaldi e a Porta Serio (vd. grafico allegato). La parte centrale della piazza sarà oggetto di lavori in piena estate, tra agosto e settembre. Non è possibile stabilire con assoluta precisione il momento nel quale, per la posa delle pietre, il cantiere arriverà sul fronte vetrina di un determinato negozio: i responsabili di cantiere saranno sempre a disposizione per fornire informazioni aggiornate.

 

PERMESSI PER I RESIDENTI

Ci sono casi nei quali i residenti non potranno usare o parcheggiare la propria vettura durante i lavori: chi abita nel vicolo San Benedetto e il passo carraio al civico 4 in piazza. È stato previsto un permesso apposito della Polizia Locale che consente al cittadino di parcheggiare gratuitamente nei dintorni della propria abitazione per tutto il periodo dei lavori. I residenti che ne hanno diritto possono presentarsi al Comando di Polizia Locale (in Piazzale Croce Rossa, 2) per ottenere il documento.

I casi di emergenza, ad esempio il trasporto di persone con difficoltà deambulatorie, verranno gestiti in loco dai responsabili di cantiere. I mezzi di soccorso entreranno sempre, anche a cantiere aperto.

 

ACCESSO IN VIA MAZZINI

L’accesso dalla piazza alla Via Mazzini sarà sempre e comunque possibile per pedoni e ciclisti.

 

CORRIERI

Per i corrieri del trasporto merci verrà utilizzata Via Civerchi come accesso alternativo. Anche in questo caso la Polizia Locale è a disposizione per tutte le informazioni.

 

“Siamo consapevoli degli inevitabili disagi che questi lavori potranno temporaneamente creare”, spiegano il sindaco Stefania Bonaldi e gli assessori firmatari della lettera, “ma anche convinti fortemente del miglioramento straordinario che la futura Piazza Garibaldi comporterà per la qualità della vita di chi vi risiede e lavora, e di tutti quanti vi transiteranno”.

 

(Visited 18 times, 18 visits today)