È scattata ieri, martedì 10 luglio, la quarta edizione del Crema Jazz Art Festival, in programma fino a domenica 15 luglio. L’evento inaugurale della manifestazione è stato il vernissage della mostra “La Musica è Una – Sulle tracce di Antonio Stradivari” del fotografo cremonese Danilo Codazzi, allestita nella Sala Agello del Centro culturale Sant’Agostino. La mostra, che resterà aperta fino al 22 luglio, è un viaggio per immagini e suggestioni nei luoghi della liuteria cremonese, con un’attenzione particolare a quelli in cui ha vissuto il grande Stradivari. Poche ore prima, per la verità, il Festival aveva già aperto ufficialmente i battenti con la masterclass di musica d’insieme del batterista americano Anthony Pinciotti, riservata non solo ai giovani musicisti ma a tutti gli appassionati di jazz. 
Al vernissage della mostra erano presenti, tra gli altri, Emanuela Nichetti, assessore alla Cultura del Comune di Crema, Morena Saltini, ex assessore comunale e ora presidente dell’Italian Promotion Center, Vincenzo Cappelli, presidente della Pro Loco di Crema, Ilaria Massari, direttore di Reindustria, e Ilaria Casadei, in rappresentanza della Camera di Commercio di Cremona, oltre al fotografo Danilo Codazzi, a Valentina Gramazio e Giovanni Mazzarino – rispettivamente curatrice e direttore artistico del Crema Jazz Art Festival – e alla violinista cremasca Paola Tezzon, protagonista di un’apprezzata miniesibizione. 
Il primo concerto festival – sei giorni fitti di performance, masterclass, conferenze, mostre e proiezioni – si è svolto nella serata di ieri nel suggestivo cortile del B&B San Clemente, con l’applauditissimo live del quartetto guidato dal trombettista e cantante Giuseppe Bellanca, che ha fatto registrare il sold-out e che ha omaggiato Chet Baker a trent’anni dalla sua scomparsa. Il musicologo Maurizio Franco ha introdotto il concerto con un’approfondita conferenza sulla figura del grande jazzista americano.
Molti gli appuntamenti di rilievo in agenda nei prossimi giorni: mercoledì 11 e giovedì 12 luglio, il Caffè Verdi ospiterà i concerti dei giovanissimi talenti Matteo e Giovanni Cutello e le jam session (in programma il 13 e il 14 luglio), mentre nel fine settimana il festival si animerà con tre imperdibili appuntamenti al CremArena: venerdì 13 luglio saranno di scena la vocalist Michela Lombardi e il trio del pianista Riccardo Fassi con “Live to tell”, rilettura in chiave jazz delle canzoni di Madonna (special guest sarà il clarinettista e sassofonista Nico Gori); sabato 14 riflettori puntati sullo Smalls Live Collective feat. Joe Magnarelli, formidabile quintetto di musicisti che porta in giro per il mondo le sonorità del jazz newyorkese; domenica 15 luglio, per l’evento di chiusura della quarta edizione, spazio al quartetto del sassofonista canadese (di origini italiane)  Robert Bonisolo.
Da segnalare, infine, la proiezione del docufilm “Il piccolo violino magico” in programma domenica 15 luglio alle ore 18 presso il Centro culturale Sant’Agostino. Tutti gli eventi del festival sono a ingresso libero.
(Visited 23 times, 23 visits today)
Share