Cup, via la coop Solaris dalla mezzanotte di ieri nuova cooperativa per le lavoratrici

Cup, via la coop Solaris dalla mezzanotte di ieri nuova cooperativa per le lavoratrici

Cambia la cooperativa ma non le lavoratrici. E meno male. L’unione Sindacale di base fa sapere che a seguito della risoluzione del contratto con la cooperativa Solaris adottato dall’Asst di Crema, per la gestione dei servizi del Cup, ha tenuto un incontro con i vertici del servizio ospedaliero cremasco per parlare della nuova coop che prenderà in gestione il servizio.

La novità è entrata in vigore dalla mezzanotte di ieri, 10 febbraio, “la nuova cooperativa si è dimostrata collaborativa nel cercare far ripartire un appalto, una organizzazione del lavoro e dei rapporti sereni con le parti sociali e le lavoratrici provate da più di quattro mesi di mancati pagamenti e cattiva gestione da parte di Solaris, che ormai non poteva più continuare in quel modo sia per le dirette interessate, sia per l’utenza, che per l’azienda ospedaliera”, scrivono i responsabili sindacali.

Il prossimo incontro di assestamento è fissato per fine marzo, “un nota di merito va comunque riconosciuta a queste lavoratrici, che non ostante tutto quello che hanno dovuto subire in questi ultimi mesi, hanno sempre dimostrato un alto senso del dovere per il ruolo che ricoprono e una professionalità che è difficile trovare. Nessuna di loro si è mai assentata dal posto di lavoro nonostante la mancanza dello stipendio e tutte hanno sempre svolto il proprio lavoro a contatto con l’utenza con la massima professionalità e cortesia”.

(Visited 69 times, 24 visits today)