Dai Cremonese, coraggio e avanti tutta che questo Foggia in crisi, sì è … battibile: ecco è decisamente un titolo che racchiude il senso della partita che si apprestano a disputare i Rastelli Boys.

Beh tra le altre cose, decisamente l’avvento del nuovo mister al posto del “musone” Mandorlini, indubbiamente alla Cremo che pensa al mercato di riparazione (Montalto verso il taglio e un nuovo attaccante in arrivo?) ha giovato e gioverà.

Ma la gara dell’anticipo coi salentini in Puglia, per la cronaca squadra allo sbando tattico con problemini tecnici e societari da assestare e risolvere, per vedere l’effetto che fa e, soprattutto per volare in classifica, sì va vinta. No?

L’obiettivo playoff per la società cara al patron Arvedi è quindi l’obiettivo di questa stagione, meta alla portata. Ma occorre crederci e gettare il cuore oltre l’ostacolo. E dietro le quinte intanto, il general manager Armenia (grande acquisto. Probabilmente il miglior colpo dell’estate 2018) in silenzio lavora alla grande per strutturare al meglio lo squadrone grigiorosso sempre sostenuto da una tifoseria da serie A.

Il diesse Rinaudo? Sta facendo il mercato: il suo taccuino (da Favilli a Cacia) riporta ben chiari ed evidenziati i nomi da contattare e possibilmente acciuffare.

Stefano Mauri

(Visited 9 times, 9 visits today)
Share