Donato da Orzi da Varazze: Il Pd usi anche le sue feste per tornare pop. E Forza Italia? Si chiuda piazza Garibaldi, Tortelli e Marines

Donato da Orzi da Varazze: Il Pd usi anche le sue feste per tornare pop. E Forza Italia? Si chiuda piazza Garibaldi, Tortelli e Marines

Dal suo buon ritiro estivo in quel di Varazze, non richiesto, ecco l’opinionista del nulla (esperto di niente, parla di tutto: sì vedrete che tra poco ce lo ritroveremo in politica) Donato da Orzi ci ha inviato un piccolo, inutile intervento. Eccolo: <Estate è anche tempo di Feste Democratiche o dell’Unità che dir si voglia. Ebbene, i democratici dovrebbero utilizzare queste opportunità popolari per tornare pop e piazzare qua e là banchetti per interloquire con la gente. La Lega Lombarda ormai ha sostituito il buon Partito Comunista che fu in fatto di ascolto. Pd se ci sei batti un colpo! Che ne pensano in via Bacchetta a Crema? Enzo Bettinelli, ex coordinatore di Forza Italia (lui sì che ci sapeva fare) ha auspicato le dimissioni dell’attuale coordinatore chiamando il ricambio. Bravo Enzo così si fa, serve la svolta, soprattutto urge far capire che nel Cremasco Forza Italia c’è ancora.

Fabio Bergamaschi non fermarti e prosegui con l’operazione tesa a riqualificare Piazza Garibaldi. Ben venga la chiusura della piazza, con l’opportunità per i bar presenti, di allargare a prezzi stracciati i rispettivi spazi all’aperto. Meno auto, più Coca e Rhum e soprattutto più vita lenta e serena. Visto che belli negli ultimi due fine settimana i Giardini di Porta Serio invasi da bancarelle, cibo di strada, e angoli ristoro? La strada da percorrere è quella, i Marines o l’esercito che la Lega Lombarda voleva portare da quelle parti destiniamoli in altre zone più bisognose del mondo. Passo e chiudo torno a prendere il sole, Varazze è stupendo e udite, udite… da queste parti non conoscono i Tortelli Cremaschi. Confraternita del Tortello che aspetti a organizzare eventi in Liguria?>

Stefano Mauri

(Visited 44 times, 7 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *