E’ di Maurizio Borghetti, “cuore a destra” che piace, la frase più acuta sull’ecomostro

E’ di Maurizio Borghetti, “cuore a destra” che piace, la frase più acuta sull’ecomostro

Antonio Agazzi, Mastino puntuale e sempre sul pezzo dell’opposizione alla giunta Stefania Bonaldi, all’indomani della messa in onda della puntata di Striscia la Notizia dedicata, in parte, a quell’ecomostro che è il cantiere dell’ex scuola di Cielle a Ombriano, beh si è scatenato pubblicando, sul suo profilo Facebook attacchi, pensieri, parole e opere su quanto dichiarato dal sindaco Stefania Bonaldi all’inviato di Striscia in terra cremasca, vale a dire quel Brumotti decisamente più a suo agio nelle vesti di acrobata ciclista che in quelle di cronista d’assalto.

Ebbene tra i tanti commenti agli interventi, per la verità alcuni erano anche interessanti, di Agazzi, il più acuto, sicuramente più incisivo dell’intervento televisivo griffato Brumotti, è sembrato quello dell’ex assessore, esponente di spicco di una Destra che (purtroppo) non c’è più, Maurizio Borghetti. Lo riportiamo integralmente, eppure in parte perché l’essenza merita: <La Regione sbaglia a voler indietro i soldi. Fu scelta politica quella di finanziare la scuola e non può essere incolpato il comune per questo e per il fatto che poi la ditta è fallita. Sarebbe come se la provincia avesse dovuto restituire i soldi della Paullese quando fallì la ditta. Certo che la provincia allora si industriò per risolvere il problema>… Acutissimo il buon Maurizio, persona appassionata alla vita col cuore a destra. A proposito, Borghetti ora fa (bene) l’artista, ma se vuole, beh sa fare bene pure il politico.

Stefano Mauri

(Visited 50 times, 16 visits today)