E … meritatamente, l’ingegner Corrado La Forgia, direttore industriale della Bosch di Offanengo “finì” nel libro di Marco Bentivogli

E … meritatamente, l’ingegner Corrado La Forgia, direttore industriale della Bosch di Offanengo “finì” nel libro di Marco Bentivogli

Leader della Cisl e, soprattutto, sindacalista 4.0 e rivoluzionalrinnovatore, il bravo Marco Bentivogli (scomemttiamo che primo o poi farà politica e diventerà un buon politico) interpreta in chiave moderna quello che dovrebbe essere, in chiave attuale e soprattutto futuristica, il sindacato moderno.

Ebbene, “Contrordine Compagni”, edito da Rizzoli è il titolo dell’ultimo libro di Bentivolgi e, in un passaggio di questo saggio sociopoliticoeconomico, meritatamente è stato citato l’ingegner Corrado La Forgia, direttore industriale – amministratore delegato dalla Bosch Vhit di Offanengo e vicepresidente, con delega all’innovazione, dell’Associazione Industriali Cremona.

Ah… nell’ambito di quello che potrebbe essere il futuro dell’università di Crema, giusto un anno fa, nelle sue vesti di dirigente degli industriali, La Forgia formulò concetti chiari (tesi a portare nel Granducato del Tortello corsi di laurea specialistici) e lungimiranti, idee validissime poi riprese e rilanciate anche da Renato Ancorotti, imprenditore illuminato e presidente di Cosmetica Italia.

Tornando al libro di Bentivolgi ecco il passaggio dedicato all’ingegner Corrado La Forgia, manager e studioso appassionato e competente in materie attualfuturistiche quali Industria 4.0 e intelligenza artificiale:

“L’immagine alla pagina seguente fa capire come, da un lato, cambierà la qualità della macchine in azienda, e dall’altro – come dice sempre il mio amico Corrado La Forgia, direttore industriale e amministratore delegato di Bosch Vhit – che anche <il bit della trasformazione digitale puzzerà ancora di olio>.

Stefano Mauri

(Visited 124 times, 40 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *