Ed eccoci alla Sussursettimana dedicata a Sanremo, state con noi

Ed eccoci alla Sussursettimana dedicata a Sanremo, state con noi

Ci siamo. È iniziata la settimana di Sanremo. Del settantesimo Festival di Sanremo. Stando al nostro umile sondaggio, si può votare ancora fino a domani ad un attimo dal via della manifestazione, l’81 per cento dei lettori del sito non guarderà il festival. Ma come suggerisce un amico in un commento, opinione che sposiamo al volo, il festival di Sanremo è come il porno. Nessuno ammette di guardarli ma li guardano tutti. In più rispetto ai porno non si sa mai davvero come va a finire, anche se secondo Salvini il festival sarebbe da boicottare perché si sa già che vince uno di sinistra.

Neppure Berlusconi quando aveva l’ossessione dei comunisti era arrivato ad una affermazione del genere. Le settimane di polemiche tutte incentrate sulle donne, su tutti quella relativa a Junior Cally, sono andate. Ieri il direttore di Rai1 e l’Ad della Rai hanno risposto alla famosa lettera delle 29 deputate dicendo che non c’è nulla di sessista nel testo della canzone che il rapper romano porterà a Sanremo, quindi perché escluderlo? Tutto apposto, tutto archiviato. In radio sono partiti gli spot, con Amedeus che cita Mike Buongiorno. Le truppe cammellate della Rai sono in riviera. Le case discografiche mandano comunicati, i dischi sono stampati e pronti ad essere distribuiti. Non abbiamo ancora la scaletta dei cantanti delle serate.

Per noi di Sussu è da sempre quella di Sanremo la settimana più frizzante dell’anno. Quest’anno poi abbiamo alzato il tiro. Una delle serate, quella del venerdì, la vedremo in compagnia dagli Abbronzati al Road 69. Stile gruppo d’ascolto anni ’70. Faremo delle dirette sulla pagina Facebook, telefoneremo ai cremaschi in riviera. Già da settimane sul sito abbiamo giornalmente articoli che parlando del festival. Questa settimana saranno ancora di più. Intanto perché a me e Stefano si è affiancata Michela. Quindi ogni giorno avrete ben tre pagelline dei cantanti che si sono esibiti, ed altrettante analisi delle serate. Una esagerazione. E sulla pagina Facebook a postare come sempre Stefano e Silvia, che metteranno non solo le cose made in Sussu ma anche il meglio della stampa nazionale sull’evento. In più come da tradizione nelle serate del festival sui nostri profili personali saremo in diretta con battute e commenti. Unitevi a noi per questa celebrazione. Cedete al lato oscuro della forza.

emanuele mandelli

(Visited 19 times, 19 visits today)