Fabio Grasselli, il Mod Di radio Croda che tifa Pergo, Inter e atmosfere britanniche

Fabio Grasselli, il Mod Di radio Croda che tifa Pergo, Inter e atmosfere britanniche

Oltre alla compagna (e moglie) Stefania, al figlioletto (ovviamente a famiglia giustamente viene prima di tutto), all’Inter e alla Pergolettese, Fabio Grasselli (nella fotografia è ripreso insieme all’Oste Manuel Gimari e all’ex calciatore Tiziano Confuorto ed è il primo da destra, ndr), il mitico Mod cremasco per Eccellenza, ecco… appassionato coltiva, o meglio vive l’amore per la musica e la subcultura del Regno Unito. Con lui abbiamo scambiato volentieri quattro chiacchiere.

In poche e comprensibili, ai comuni mortali come il sottoscritto, beh che significa l’acronimo, ammesso lo sia, mod?

Semplificando assai è l’abbreviativo della parola inglese “modernism”, termine non acronimo utilizzato inizialmente per definire diciamo i fan del “Modern Jazz”. Poi però venne immediatamente adattata, la parola in questione, per indicare la subcultura giovanile inglese, diffusasi tra il Cinquanta e il Sessanta a Londra; tendenza questa caratterizzata dai cosiddetti figli inglesi, sensibili al look particolare e a mezzi di trasporto italici quali vespe o lambrette, della “working class” che diedero vita, ribellandosi ai padri, allo “Swinging London”.

E da quando sei appassionato a tale materia?

Ho iniziato seguendo le musiche tipiche mod, poi piano, piano ecco mi sono buttato anima e corpo in quella che oggi è un’autentica passionaccia.

E se vogliamo capirne di più anche noi?

Mah ascoltatemi periodicamente sulle web frequenze di Radio Croda (www.radiocroda.com) dove curo e conduco la trasmissione “Oi Oi One step beyond”, spazio dedicato alle musiche, ai derivati e alle subculture inglesi.

Parlarci dell’emittente radiofonica in oggetto. E’ cremasca?

Siamo un gruppo di ragazzi che animiamo, senza retribuzioni e sospinti esclusivamente dalle nostre passioni, attenti, sensibili al panorama underground locale e non, appunto Radio Croda, Centro Ricreativo Onde d’Aria, ritrovandoci in uno spazio tutto nostro ad Offanengo.

Senti ma è vero che in un certo senso, il grande Peppino Di Capri ha un passato … mod?

Diciamo che il suo vecchio pezzo “Operazione Sole” degli anni Sessanta va considerato il primo esempio di musica ska italica.

Sei un “vespista” o un “lambrettista”?

Vespa, Vespa…

Stefano Mauri

(Visited 95 times, 18 visits today)