Federico Cantoni detto Pinturicchio fantasista del football da SussurPoesia

Federico Cantoni detto Pinturicchio fantasista del football da SussurPoesia

Federico Cantoni detto Pinturicchio già capitano del Pergo (nella malinconica epoca tecnica griffata Maurizio Tassi, (l’Arrigo sacchi dell’Oltrepò) da qualche settimana è il capitano (buon profeta in patria) dell’ambizioso Ac Crema 1908: un bel riconoscimento questo che merita applausi e poesia. Fantasista applicato al footballshowbusiness moderno, il bravo Federico (militò anche nel Pizzighettone di Fogliazza) ha disputato una buonissima carriera, ma avrebbe meritato qualcosa in più. Nell’estate del 2003 Andrea Berta, attuale direttore sportivo dell’Atletico Madrid in orbita al potente procuratore Jorge Paulo Agostinho Mendes, a quei tempi dg del Carpenedolo di Tom Ghilardi, al Pinturicchio di Passarera fece una corta calcistica spietata. Ecco se soltanto Cantoni avesse accettato la proposta di Berta, chissà, magari il suo curriculum sportivo ne avrebbe giovato. La SussurPoesia della Settimana è per lui:

 

Numero 10

 

In periferia

E nella giungla dei dilettanti

Tali soprattutto per denominazione

Beh in campo

La fantasia innanzitutto

E’ grammatica appassionata

Che l’estro serve comunque

Ma ci vogliono

Occhi svegli

E polmoni accesi

Per evitare scarpate

O entrare approssimate:

Così Pinturicchio

Numero 10 sulle spalle

Professione fantasista,

Nonostante tutto

Su campi gloriosi

E campetti spelacchiati

Innamorato del pallone

Continua a giocare

A inventare magie

Tra applausi, sfottò

Illusioni, gioie e delusioni

Stefano Mauri

(Visited 88 times, 22 visits today)