Ferragosto col tortello cremasco, ma la ricetta la cannano in troppi

Ferragosto col tortello cremasco, ma la ricetta la cannano in troppi

Oggi è il giorno dei tortelli cremaschi,  Ferragosto. Già ma la ricetta? Qualcuno sostiene che sia di origine mediorientale. Ognic asa, ogni quartiere, ogni via, ha la sua. Vi proponiamo un aberrrazione tratta dal libro: Con le mani in pasta – ricette di casa, edizioni Del Baldo. L’ennesimo stupro della ricetta dei tortelli cremaschi, che intanto vengono chiamati tortelli alla cremasca. Andiamo a leggere la ricetta:

per la sfoglia pasta fresca all’uomo, per il ripieno 130 grammi di amaretti, 50 grammi di centro candito, 50 grammi di uva passa, 30 grammi di pangrattato, noce moscata, 1 uovo, 2 manciate di parmigiano, 1/2 limone, 10 millilitri di marsala.

Intanto la pasta. Nell’impasto dei tortelli non ci va l’uovo, maledizione come ve lo dobbiamo dire. E poi il ripieno. Amaretti, ok ma Gallina, e poi manca il mustaci. E il pan grattato? E’ tollerato solo in caso di impasto cannato. E le mentine? Boh, io sti tortelli non li mangerei.

Non ci credete? Contollate qui con i vostri occhi

(Visited 19 times, 4 visits today)