Ferri a Radio 24: Conte ovunque è andato ha lasciato una buona impronta

Martedì scorso 27 agosto, Riccardo Ferri, Bandiera interista ed ex difensore appunto dell’Inter, della nazionale e della Sampdoria, intervistato dai giornalisti Genta e Pardo, così sì è espresso sulla stretta attualità nerazzurra sulle frequenze radiofoniche di Radio 24, nell’ambito della trasmissione “Tutti Convocati”.

Ah … nella foto in pagina, Riccardo è ritratto proprio con mister Antonio Conte e col fratello Giacomo.

<Ai miei tempi San Siro si riempiva soltanto in poche occasioni. Avere quasi 70000 persone al debutto vittorioso in campionato col Lecce è un qualcosa di straordinario, significa avere un grande e fiducioso seguito, un pubblico e dei tifosi che credono nel progetto vincente lanciato dalla società. Come si marca Lukaku? Mai cercare lo scontro fisico con un cliente del genere, meglio tenerlo lontano dall’area di rigore che marcarlo è cosa assai difficile. Conosco bene Conte è un grande tecnico sempre sul pezzo, un dodicesimo uomo in campo, uno che ha lasciato subito una buona impronta in tutte le piazze dove ha allenato. Squadra fisica quella nerazzurra può solo migliorare nel tempo e la differenza con la Juve è minima. Forse i bianconeri hanno una rosa più ampia, ma la differenza tra i due non è tanta>.

Stefano Mauri

(Visited 24 times, 24 visits today)