Generazione X, la mamma non è come Belen

Generazione X, la mamma non è come Belen

I figli crescono in modo proporzionale a quanto vogliono distruggerti l’autostima. Il tempo del “la mia mamma è la più bella del mondo” finisce quando una figlia vorrebbe essere come Belen e un maschio vorrebbe Belen. Non so se ho generato creature particolarmente estete, ma trovo molto più clementi le luci al neon dei camerini, dei loro commenti innocenti ( intendiamoci,  innocenti come puó esserlo Totó Riina).

Uscita già moralmente a pezzi dal suggerimento  sulla prova costume: “Se non respiri è meglio“, sette giorni di bikini al loro fianco, mi hanno ridotta a mettere come prima canzone dell’iPod Rosalina di Concato e a studiare il look di Luciana Turina. Anche se resto convinta che per superare il ” Mamma guarda quella signora incinta è più magra di te” mi toccherà optare per una settimana ininterrotta di terapia con Raffaele Morelli.

Mi consola solo il fatto che se fossi nata sei secolucci fa, avrei potuto concorrere a Gran Dama di qualche ducato rinascimentale, sbranando le concorrenti. Quindi alla fine è tutto un problema di semplici tempistiche sbagliate e dell’illusione che i figli son sempre piezz’ e còre. Già, fino a quando non capiscono che al mondo esistono le Belen.

 

Barbara Locatelli

(Visited 28 times, 3 visits today)