Giulia Casieri, perchè scommetto sulla morettina dark che svetta tra le giovani proposte di Sanremo

Giulia Casieri, perchè scommetto sulla morettina dark che svetta tra le giovani proposte di Sanremo

Bellezza dark e provocante, grezza ma preparata e un bel pezzo che rimane in mente (per vari motivi). Tra i giovani della seconda serata del Festival di Sanremo 2018 emerge Giulia Casieri con la sua Come stai. Classe 1995, di Sesto San Giovanni è stata una dei 68 giovani selezionati su 650 proposte arrivate. Il pezzo se l’è scritto da se e parla delle sue esperienze personali.

Il brano si muove tra black e soul con una parte quasi recitata e frasi abbastanza gergali. Non viene dai talent la ragazza ma da una storia un po’ più solida. Un diploma in ragioneria poi gli studi di canto, la presenza sul palco del Turné di Monza, due anni al Centro professione musica di Milano con ottimi voti.

Un primo disco acustico di cover autoprodotto con l’aiuto del suo insegnante di canto, Michele Giuseppe Rovelli, e l’approdo all’accademia musicale Bunker 54 di Francesco Rapaccioli e Paola Folli. Un gruppo musicale suo, Up 2 Funk, che gira da circa 4 anni. Di solito ci vedo abbastanza bene su queste cose. Sentiremo parlare ancora della Caseri.

Emanuele Mandelli

(Visited 40 times, 4 visits today)