Graffitti, come Crema salutò la morte di Cossiga senza K ma con odio

Graffitti, come Crema salutò la morte di Cossiga senza K ma con odio

Grande politico italiano ma anche figura controversa. Il suo nome era tra i più scritti sui muri negli anni ’70 ma con la K al posto della C. Parliamo di Francesco Cossiga. La sua morte è avvenuta il 17 agosto del 2010 e Crema lo ha salutato con una bella scritta posta proprio sul muro del cimitero maggiore: Adios Cossiga Hombre de Mierda. Non c’è la K ma l’odio rimane immutato.

(Visited 21 times, 7 visits today)