Grassi e Riccaboni: la caserma dei vigili del fuoco si farà come avevamo detto noi

Grassi e Riccaboni: la caserma dei vigili del fuoco si farà come avevamo detto noi

L’avevamo detto. I sindaci di Casale Cremasco e Spino d’Adda Antonio Grassi e Paolo Riccaboni intervengono sul discorso caserma dei vigili del fuoco. Ecco il loro comunicato

La Caserma dei Vigili del Fuoco si farà, con tempi e modi (quasi) certi, e si farà in linea con le nostre considerazioni espresse nell’ Assemblea dei sindaci soci di SCRP del 29 ottobre 2014 e nei commenti successivi. Mai avuto dubbi, nessun Sindaco, sull’essenzialità del servizio, tanto che il progetto attuale, salvo lievi ritocchi, risale, dopo lunga gestazione, al febbraio 2013. E senza più dubbi oggi, raccolte le nostre sollecitazioni, sul conto economico e sulla copertura. Non ci sarà un incremento dei costi per cinquanta comuni e 150.000 cittadini, contro cui avevamo espresso fortissima contrarietà e un voto non favorevole. Ma il contributo, dovuto per legge, del ministero dell’Interno, e la partecipazione, a titolo volontario, delle società private beneficiarie più di altre della prossimità dei nostri preziosi vigili. Successo unitario per il territorio dunque, che raccoglie risultati di un percorso virtuoso nato lontano, e migliorato strada facendo con i contributi di tutti. E un ringraziamento al Cda di SCRP, che pur avendo raccolto il voto favorevole assembleare su un piano economico evidentemente migliorabile, ha saputo lavorare, fors’anche grazie agli stimoli delle nostre due voci fuori dal coro, per raggiungere il massimo risultato, quello che tutti noi sindaci indicavamo e auspicavamo: una nuova caserma per il cremasco senza costi nuovi per i cremaschi.

(Visited 31 times, 5 visits today)