I Ferragnez donano al San Raffaele. Il “Dem” Matteo Piloni così replica: A una struttura privata? Complimenti hanno capito tutto

I Ferragnez donano al San Raffaele. Il “Dem” Matteo Piloni così replica: A una struttura privata? Complimenti hanno capito tutto

I Ferragnez hanno donato, in questi tempi cupi da coronavirus, una somma considerevole al San Raffaele di Milano. Via Facebook, il consigliere regionale Matteo Piloni ha polemizzato, ehm … risposto, o meglio, commentato con un post sarcastico a tale notizia. Ecco a seguire la news ufficiale Ansa sulla donazione. E alla fine, il commento di Piloni.

Chiara Ferragni e Fedez, attraverso una donazione a livello personale di € 100.000, danno il via a una campagna a sostegno della raccolta fondi destinata alla creazione di nuovi posti letti all’interno del reparto di terapia intensiva dell’Ospedale San Raffaele di Milano, parte del Gruppo San Donato, ad oggi strettamente necessari e indispensabili per affrontare l’emergenza sanitaria del Coronavirus e per fornire gratuitamente a ciascun paziente la cura medica di cui ha urgentemente bisogno.

L’iniziativa – fa sapere la coppia – realizzata con la collaborazione del prof. Alberto Zangrillo, primario di terapia intensiva cardiovascolare e generale dell’ospedale San Raffaele di Milano, andrà in supporto alla terapia intensiva, ambiente super specialistico per malati gravi. Gli ammalati con insufficienza respiratoria causata dall’epidemia in corso occupano questi reparti che risultano altamente insufficienti a fronteggiare la crisi. Un letto di terapia intensiva ha un costo nettamente superiore rispetto a un letto di degenza normale. È necessario un monitor che rilevi le funzioni vitali del paziente, un ventilatore che assista la respirazione del malato e una serie di pompe infusionali per liquidi e farmaci.

Lo scopo di Chiara Ferragni e Fedez è quello di incentivare chiunque a dare un aiuto concreto a tutto lo staff dell’Ospedale San Raffaele di Milano, collegandosi direttamente al link https://www.gofundme.com/f/coronavirus-terapia-intensiva.

Accedendo direttamente alla campagna, sarà possibile dare una donazione minima di € 5 (la piattaforma non ha commissioni, ma in fase di donazione il donatore può lasciare una mancia facoltativa), i fondi totali raccolti saranno direttamente devoluti all’ospedale per il rafforzamento della terapia intensiva. (ANSA).

Ed eccovi il contributo sarcastico di Matteo Piloni, consigliere regionale Democratico (Pd) di Crema: <A una struttura private? Complimenti hanno capito tutto>.

(Visited 46 times, 46 visits today)