I figli di Berlusconi respingono l’ipotesi cordata: sfuma l’ipotesi Marinelli al Milan

I figli di Berlusconi respingono l’ipotesi cordata: sfuma l’ipotesi Marinelli al Milan

Clamoroso a Milano, o meglio a Casa Milan dove, beh il presidentissimo Silvio Berlusconi, calciofilo straordinario, per cause non dipendenti dalla sua volontà, ma riconducibili ai figli e, in particolare, alla figlia Marina, suo malgrado ha dovuto rifiutare la proposta (a lui cara) di una cordata italiana: un gruppo di 5 imprenditori, tra i quali… udite, udite il presidente della Pergolettese (nonché main sponsor della Tec Mar Basket, nella fotografia è in compagnia del portierone Donnaruma) Massimiliano Marinelli (appassionato di football generoso e deus ex machina dell’ipotesi, poi subito sfumata, per così dire … una “cordatona” per il Milan?, ndr), disposti, questi personaggi, tutti appassionatissimi milanisti… ad affiancarlo nella gestione (concentrata sulla riduzione dei costi e la valorizzazione dei giovani, ndr) societaria rossonera evitando così la cessione del club.

Sì gli eredi diretti del grande Silvio vogliono vendere il giocattolo calcistico del padre. E vogliono cederlo pure in fretta. Già ma a chi?

Allora formalmente, la trattiva con Sine Europe, nonostante il closing saltato (slittato ad aprile o prorogato a data da definirsi dopo l’arrivo dell’ennesima caparra?) e il non gradimento del Governo Cinese (considera gli eventuali acquirenti del Milan persone poco gradite?), condizionale d’obbligo sarebbe ancora in piedi.

Occhio però all’opzione Mister Bee, mediatore e uomo d’affari, lui sì considerato dalla e in Cina, ritornato in auge recentemente dopo essersi rivisto col Berlusca.

Cosa succederà adesso dalle parti del Portello? Aspettando mosse dal fronte orientale e da Bee, auspicabile sarebbe trovare soggetti europei o statunitensi cui vendere a un prezzo ragionevole l’Ac Milan, ma il tempo stringe ed è denso di malinconia, alla stregua del cure di Berlusconi senior, lui che aveva anche individuato un’ipotetica strada per continuare a fare calcio puntando sui giovani e sul risparmio. Ma … si sa, ai figli, appunto pezzi di cuore… non si comanda.

Stefano Mauri

 

(Visited 119 times, 25 visits today)