I padri separati si ritrovano a Spino d’Adda sabato per il Convegno dell’assocaizione Papà Separati Cremona

I padri separati si ritrovano a Spino d’Adda sabato per il Convegno dell’assocaizione Papà Separati Cremona

Sabato 16 aprile alle 10 in sala consigliare a Spino d’Adda si terrà il convegno promosso dall’asso-ciazione Papà Separati Cremona in collaborazione con il comune di Spino d’Adda.
Sarà presente Cristina Cappellini, assessore alle Culture, Identità ed Autonomie della Regione Lombardia con il consigliere regionale Carlo Malvezzi, il sindaco Paolo Riccaboni e l’assistente so-ciale Barbara Maccalli, con il dott. Andrea Guarneri, referente legale di Papà Separati Cremona, e l’avvocato Chiara Tommasetti, referente legale di AIAF Lombardia, oltre alla coordinatrice del Consultorio KappaDue Maria Sangiovanni, alla referente per i servizi sociali per papà Separati Cremona Veronica Bertesago e al presidente dell’associazione Massimo Brugnini.

Si tratterà inoltre della delicata questione della tutela dei minori coinvolti nelle separazioni e la me-diazione familiare, il tema dell’affido condiviso e problematiche connesse, ed infine gli interventi di sostegno ai genitori separati messi in campo da Regione Lombardia, con la proiezione del video Ancora un’altra storia. Un’occasione per presentare le delicate tematiche che riguardano la separa-zione la fragilità sociale, economica e la conseguente necessità di tutela dei minori coinvolti.

La mattinata sarà anche occasione per presentare il gioco Go, family, go! ideato dal board game de-signer Dario Dordoni. Si tratta di un gioco nato per le esigenze dei genitori separati, ma utilissimo per qualunque famiglia, dato che il suo scopo è favorire una maggior relazione tra i componenti del nucleo, un passaggio di informazioni, la scoperta di piccoli segreti e una ritrovata complicità. I con-tendenti scelgono l’esperienza che più li aggrada con l’obiettivo finale di vincerla. Il bello di questo gioco è che travalica il tempo stesso per svolgerlo: una volta vinta, l’esperienza andrà vissuta da tut-ti i componenti della famiglia, qualunque essa sia.

(Visited 98 times, 23 visits today)