Il 2 agosto con la festa finale si chiude per 71 piccoli il Minigrest a Romanengo

Il 2 agosto con la festa finale si chiude per 71 piccoli il Minigrest a Romanengo

Venerdi 2 agosto, con la festa finale, giunge al termine l’edizione “Bella Storia” del mingrest di Romanengo.  Filo conduttore di quest’anno è stato il racconto di Pinocchio accompagnato dall’inno del grest che parla di quanto è bella la vita, soprattutto se vissuta ogni giorno, gustando i momenti che ti riserva. Le attività svolte dai 71 bambini sono state coordinate da Emanuela Bonara (cooperativa Cosper) con l’aiuto di un’altra educatrice della stessa cooperativa e due volontari che stanno prestando servizio civile presso i comuni di Romanengo e Casaletto di Sopra.

Quattro sono le tipologie dei laboratori svolti (danza, sport, creativo e arti marziali cinesi) e diverse sono state anche le uscite organizzate: al Castello di Soncino, al Parco del Pitone, dai nonni alla R.S.A. e in biblioteca. Visto il grande successo dei due anni passati, è stata riproposta la nottata in tenda con correlata avventura serale al castello. Tutte le uscite sono state gratuite per le famiglie in quanto offerte dall’amministrazione comunale.

(Visited 13 times, 13 visits today)