Il Barcelona Cafè diventa Pergoclub: un cocktail del Pistone per il Pergoshow?

Il Barcelona Cafè diventa Pergoclub: un cocktail del Pistone per il Pergoshow?

Non si vincono sei partita di fila solo per culo o, semplicemente, soltanto perché si sono affrontate le squadre cosiddette, almeno apparentemente e sulla carta, più deboli.

Sì nel football mai si vince per caso, ergo il Pergo, questa “Pergolettese Champagne” allenata da mister Pierpaolo Curti (attenzione: è uno dei migliori tecnici attivi a queste latitudini, in futuro potremmo sentir parlare molto di lui, ndr) è prima in classifica meritatamente, è un gran bel gruppo solido e affiatato e, soprattutto, è una squadra composta (bravo dunque il deus ex machina Cesare Fogliazza in fase di calciomercato, ndr) da individualità assai interessanti.

Ma è poi, in particolare, nella fattispecie bravissimo (merita applausi sinceri), grazie a lui infatti (e alle vittorie … of course) il team canarino sta tornando a colorarsi, il presidente Massimiliano Marinelli, impegnatissimo in una campagna di marketing intrapresa appunto per rianimare il rapporto tra squadra gialloblù e territorio.

Così la lista dei locali che possono fregiarsi del titolo di “Pergo Club” o, comunque vicini al maggiore sodalizio cittadino, ecco è destinata ad allargarsi e nelle scorse ore, il Barcelona Cafè di sua maestà Marco Pistone, conosciuto anche come Artista del Bancone, per così dire è entrato nella rete delle location autoctone ed alloctone vicine alle sorti del team allenato da Curti (altro Artista). E chissà, magari prossimamente il vulcanico, creativo ed esplosivo Pistone al Pergocrema dedicherà un cocktail dei suoi. No?

Intanto domenica, i Curti Boys incroceranno i tacchetti contro il quotato, caparbio e tostissimo Bergamo. La voglia di danzare in casa cremasca è appena iniziata: buon ballo!

Stefano Mauri

 

(Visited 24 times, 5 visits today)