Il caso don Inzoli e il fastidio della Diocesi di Crema

Il caso don Inzoli e il fastidio della Diocesi di Crema

Difficilissimo che una Diocesi faccia un comunicato ufficiale su un caso di cronaca. Ma la forte eco del caso don Mauro Inzoli al convegno sulla famiglia naturale ha sollevato un bel polvernone. Da ieri sul sito della Diocesi di Crema è apparto il seguente comunicato firmato da monsignor Franco Manenti, vicario generale:

In seguito all’ infelice scelta da parte di don Mauro Inzoli di partecipare al convegno sulla Famiglia, indetto presso la sede della Regione Lombardia a Milano, sabato 17 gennaio 2015, notizia subito clamorosamente rimbalzata sui mass media locali e nazionali, la diocesi di Crema, attraverso il suo Vescovo, ha espresso a don Mauro il suo fermo disappunto, giudicando la presenza a tale convegno del tutto inopportuna, in contrasto con la raccomandazione offertagli da parte della Congregazione della Dottrina della Fede di “vivere una vita di preghiera e di umile riservatezza, come segno di conversione e di penitenza”. Il fatto è stato oggetto di considerazione nel corso dell’ assemblea sacerdotale già in programma per la giornata odierna.

(Visited 71 times, 10 visits today)