Il Crémant Mattia Vezzola Costaripa: Metodo Classico splendidamente del Garda

Il Crémant Mattia Vezzola Costaripa: Metodo Classico splendidamente del Garda

Sì, da quando Mattia Vezzola (enologo fuoriclasse e, soprattutto … Eccellenza che piace dell’enologia mondiale) si è dedicato quasi totalmente a produrre i suoi vini nell’azienda di casa, (vale a dire la meravigliosa cantina Costaripa), in quel di Moniga del Garda, ecco, la viticoltura gardesana indubbiamente ci ha guadagnato assai. Ergo, Chapeau a lui.

Nella fattispecie, il Crémant Metodo Classico Mattia Vezzola, nato esclusivamente dalla volontà (di Mattia Vezzola ovviamente) e dal piacere di dedicare, la sua finezza di perlage e la leggerezza alla femminilità contemporanea, ecco è (in particolare) pure un vero, autentico, sincero, sublime omaggio alle Donne dei Laghi e, giocando in casa, del Garda.

Ottenuto da uve Chardonnay del Benaco rivolte al sorgere del sole, le bollicine di questa perla della spumantistica italica, magicamente armoniose, fragranti, fini e continue sanno incantare senza stancare.

I profumi? Complessi, vari e variegati riportanti a frutti bianchi (pera in particolare) con tonalità di agrumi e frutta secca. Il sapore? Ampio, sensualavvolgente, lungimirante, di prospettiva, denso di frutta matura, elegante, armonico, fine, superlativo.

Insomma, Mattia Vezzola con questo Crémant lombardo, ergo stupendamente italiano – mediterraneo che sa di amore e di lago, ancora una volta è riuscito a farci emozionare. Cosa abbinare a queste Bolle d’Autore? L’insalata di mare va a nozze con questa bottiglia, ma pure a tutto pasto in certi casi e con certi piatti o, come aperitivo, l’ultimo nato in casa Costaripa ci sta alla grande. Degustare per credere.

Stefano Mauri

(Visited 281 times, 132 visits today)