Il guizzo del Pantera: “Meglio la scuola del Tortello di Anna Maria di certa politica”

Il guizzo del Pantera: “Meglio la scuola del Tortello di Anna Maria di certa politica”

Politologo, Wine and Food Lover (capisce più lui di cibo e vino di tanti e tante Food Blogger che tanto se la tirano), Opinionista – Battitore Libero, “Tortellologo” ex sindaco di Capergnanica: queste e tante altre belle cose è Gian Paolo Degnoni detto il Pantera. E con lui, volentieri siamo tornati a scambiare quattro parole…

Tu che con convinzione, ai tempi che furono, votasti per Danilo Toninelli, oggi rivoteresti per il Movimento 5 Stelle?

No e manco se andrei a votare.

E al Papete per Matteo Salvini ci andresti?

Non andrei da nessuna parte. Questi politici sembrano canne al vento e … sì è meglio la premiata “Scuola del Tortello di Anna Maria Mariani” di certa politica attuale.

Nei giorni scorsi ti hanno visto nuovamente a cena in quel di Lodi…

E mi rivedrete spesso da quelle parti che c’è parecchia carne al fuoco sulle rive lodigiane del fiume Adda. Vi suggerisco, se volete mangiare qualcosa di particolare i seguenti ristoranti: La Fiaschetteria, l’Osteria del Mercato, il Trilussa, il Quartiere Latino, la Vineria 21\23 e La Petite Mondina.

E quando sei in missione enogastronomica in quel di Caravaggio?

Aperitivo a Le Petite Cafè e pizza al Gambero d’Oro…

Sbaglio o sei reduce da un tour estivo per cantine?

Sì ho visitato la cantina Caleffi a Spineda nel Basso Casalasco, Olivini e Selva Capuzza a Desenzano e Monte Cicogna a Moniga del Garda. E ho visitato e scoperto aziende sane in positivo fermento e vini divini. Sono anche queste realtà il Bello dell’Italia del Fare. Mica questa politica da balera.

Stefano Mauri

 

(Visited 66 times, 66 visits today)