Il lato ruvido dei Punkreas scarteggia il parco Bonaldi, sabato sera al May Rock (tempo permettendo)

Il lato ruvido dei Punkreas scarteggia il parco Bonaldi, sabato sera al May Rock (tempo permettendo)

Tornano i PUNKREAS con un nuovo album, uscito lo scorso 22 aprile 2016, dal titolo IL LATO RUVIDO. La storica band di Parabiago lo presenterà il 4 giugno, sul palco del Mayrock Festival (Parco Bonaldi di Viale Europa, Crema. Ingresso gratuito). IL LATO RUVIDO è sostenuto da un ‘consorzio’ di tre etichette indipendenti: Canapa Dischi, Rude Records e Garrincha Dischi e distribuito da Edel Italy/The Orchard. Registrato e prodotto da Riccardo Parravicini al Mam Recording Studio, con le voci riprese e prodotte da Ale Bavo presso lo stesso studio, mixato da Riccardo Parravicini e Ale Bavo e masterizzato da Giovanni Versari a La Maestà Mastering, questo disco è figlio di una fase particolarmente fertile per la band. Cippa, Paletta e Noise, accompagnati dallo storico batterista Gagno e dalla new entry Andrea “Endriù” alla chitarra, mettono a frutto un periodo di ritrovato entusiasmo, già trasmesso l’anno scorso durante il fortunato Paranoia Domestica Tour, realizzando un album che, per ispirazione e impatto, tiene certamente testa ai capolavori del passato della band.

Il disco vanta diverse collaborazioni e featuring importanti: LO STATO SOCIALE nel brano “In Fuga”, MODENA CITY RAMBLERS nel brano “Modena – Milano”, TITO FARACI, autore del testo in “Picchia più duro” e il giovanissimo rapper SHIVA, in “Va bene così”. L’album è stato anticipato dal singolo “In Fuga” feat. Lo Stato Sociale, uscito in anteprima su repubblica.it e disponibile ora sul canale YouTube della band (http://smarturl.it/InFugaOfficialVideo), e dal brano “800 588 605”, il Numero Verde per denunciare gli abusi in divisa e attivo 24 ore su 24 gestito da ACAD (Associazione Contro gli Abusi in Divisa) che conferma ancora una volta la natura profonda di band militante al fianco delle lotte sociali (http://smarturl.it/PunkreasACAD).

Il LATO RUVIDO, accolto entusiasticamente sia dagli addetti al settore che dal pubblico, a soli 5 giorni dall’uscita, si è posizionato al I° posto nella classifica Alternative e tra i primi dieci in quella generale di iTunes ed è al V° posto nella classifica FIMI di vendite vinili, tra il mostro sacro David Bowie e i Pooh. E’ un disco diretto, istintivo, irriverente e scanzonato allo stesso tempo, in cui ritorna a gran forza l’attitudine appunto “ruvida” dei primi PUNKREAS, che si sposa con un linguaggio musicale e lirico contemporaneo e moderno, riuscendo a fondere la primordiale e nota irruenza della band, all’odierna maturità artistica, ottenendo un connubio esplosivo e vincente.

(Visited 44 times, 19 visits today)